I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.    

Obblighi Pubblicitari per i siti Web Aziendali

Obblighi Pubblicitari per i siti Web Aziendali

L'art. 35, comma 1, D.P.R. n. 633/72 dispone che il titolare di partita IVA ha l'obbligo di specificare il numero di partita IVA sull'home page del sito internet.

Ditte individuali e Società di persone (S.s., S.n.c., S.a.s.)

devono indicare negli atti di corrispondenza (comprese fatture e Documenti Di Trasporto):

  • Codice Fiscale e Partita IVA (almeno in home page)
  • Denominazione (ragione sociale)
  • Sede della società
  • Ufficio del Registro delle Imprese presso la quale è iscritta ed il relativo numero di iscrizione
  • Eventuale stato di liquidazione della società

 

La normativa art 42. legge 88/2009, modiche art. 2250 codice civile L'art 42. della Legge Comunitaria 88 dd. 7/07/2009 entrato in vigore il 29/07/2009 - integra l' art. 2250 del Codice Civile ed impone ulteriori obblighi per le società di capitali. Per le sole società di capitali devono inserire precise informazioni anche nel SITO INTERNET AZIENDALE, oltre che negli atti e nella corrispondenza.

Le società di capitali che dispongono di uno “spazio elettronico per la comunicazione collegato ad una rete telematica ad accesso pubblico” (indicato nella legge 88/2009) comprende oltre ai siti Web anche tutti gli altri spazi virtuali di comunicazione, compresi i profili delle società sui social networks e devono inserirvi all'interno dati indicati di seguito:

Società di capitali (S.p.A., S.a.p.a., S.r.l.)

Obbligo di indicare negli atti di corrispondenza (comprese fatture e Documenti Di Trasporto) e anche nel sito Web, non necessariamente in home page ma facilmente reperibili:

  • Denominazione (ragione sociale) comprensivo di Partita IVA e Codice Fiscale
  • Sede della società
  • Ufficio del Registro delle Imprese presso la quale è iscritta ed il relativo numero di iscrizione
  • Capitale sociale indicandone la misura effettivamente versata come risultante dall'ultimo bilancio
  • Eventuale stato di liquidazione della società ;
  • Eventuale stato di società unipersonale

Le società che non lo hanno già fatto dovranno aggiornare tempestivamente i propri siti Internet con le informazioni sopra indicate le società che non inseriranno nel proprio sito Internet le informazioni indicate, si esporranno ad una SANZIONE AMMINISTRATIVA PECUNIARIA VARIABILE DA 258 EURO A 2.065 EURO a carico dell'organo amministrativo societario (amministratore unico, consiglieri di amministrazione), ai sensi dell' art. 2630 CC

N.B. la presente comunicazione è rilasciata come indicazione orientativa, si consiglia la consultazione delle norme con il proprio commercialista.